AnyGamble

2/2
Parte
1 lug 2018

Lanci di dadi controllati - tutto quello che volevi sapere e avevi paura di chiedere

author Peter S.

Il concetto stesso di rotoli controllati nei dadi è probabilmente uno degli argomenti più controversi nel campo del gioco d'azzardo. Un sacco di giocatori professionisti affermano di essere in grado di farlo, e persino gestiscono corsi non troppo economici o vendono libri che dovrebbero insegnare queste tecniche. Ma come lo fanno in realtà?

Prima di tutto, sarà probabilmente necessario chiarire i concetti di base. I lanci controllati con un risultato preciso sono ovviamente una sciocchezza. Anche dopo migliaia di ore di allenamento diligente, il corpo umano non può imparare un movimento così preciso per riprodurre esattamente gli stessi lanci. Inoltre, quando entrano in gioco fattori esterni come il peso dei dadi, la pulizia della superficie, la superficie stessa e le dimensioni del tavolo da gioco.

Tuttavia, molti giocatori affermano di essere riusciti a ridurre il margine della casa ai dadi con un corretto posizionamento dei dadi e con la pratica. Probabilmente il più famoso "controllore di dadi" è Frank Scoblete, che ha pubblicato diversi libri sulle tecniche di lancio dei dadi. Afferma di aver sperimentato una striscia di 89 lanci senza tirare un 7.

Come dovrebbe funzionare la gestione dei dadi

Fondamentalmente, possiamo dire che ci sono due scuole di base per il lancio dei dadi. Tuttavia, entrambi hanno una base comune. Tutti cercano di lanciare i dadi in modo che stiano sullo stesso asse e abbiano una rotazione comune, come se fossero incollati insieme. Due cose possono rovinare il tuo rotolo. Ed è qui che le scuole si dividono.

Il primo stile di lancio, o il primo tipo di tiratore se volete, potrebbe essere chiamato lancio continuo. L'enfasi è principalmente su una rotazione continua dei dadi. Infatti, se un giocatore ordinario riesce a mantenere i dadi sull'asse, la probabilità che entrambi i dadi cadano sullo stesso lato è del 25%. Nel lancio continuo, i giocatori cercano di lanciare i dadi in modo tale che questa probabilità sia più alta, soprattutto in modo che nessuno dei due dadi sia ruotato di 90°, 180° o 270°.

Il secondo stile di lanci controllati si concentra maggiormente sul lancio dei dadi lungo l'asse. I dadi devono ruotare uniformemente sul tavolo mantenendo una linea retta. Tuttavia, lo stile di lancio effettivo è solo la seconda parte dei lanci controllati. La cosa più importante, secondo gli esperti, è avere i dadi piegati correttamente in mano.

Attacco di base dei cubi

Secondo Scoblete e altri, la corretta presa dei dadi è essenziale. Ci sono diverse posizioni di base dei dadi. Per i principianti, il "set Hardway" è il più spesso raccomandato, poiché la sua spaziatura dovrebbe ridurre la possibilità di tirare un 7.

Se invece vuoi aumentare le probabilità di colpire un 7, scegli il layout "All seven", dove la somma dei due lati di ogni angolo dà 7.

Tuttavia, i giocatori avanzati possono provare altri set:

2 V set

3 V set

Set 6 dritto

Qui potete vedere solo i set di base e più comunemente usati. Naturalmente, ce ne sono molti altri in totale. Secondo wizardofodds.com, ci sono attualmente 84 modi per prendere i dadi in mano.

Come dimostrare che questi sono davvero lanci controllati

Fondamentalmente, possiamo dire che ci sono due modi per determinare con certezza se qualcuno può influenzare il risultato di un tiro oppure no. Il primo modo è quello di tenere traccia del numero di 7 lanciati. Nei dadi con lanci veramente casuali, un 7 sarà lanciato secondo la probabilità in 1 lancio su 6. Se si registrano diverse migliaia di rotoli e il rapporto cambia da 1 su 6, a 1 su 6,5, dovrebbe già essere un rotolo controllato.

Un altro modo per determinare se un giocatore è riuscito a battere le probabilità è il test SmartCraps. Questo è un software che analizza la traiettoria del lancio per determinare se il lanciatore ha il controllo degli assi.

Esperimento di Stanford Wong

Uno dei pochi esperimenti registrati che coinvolgono tiratori professionisti risale al 2004 e può essere trovato su wizardofodd.com. A quel tempo, un giocatore professionista sfidò Stanford Wong a giocare 500 rotoli con un altro tiratore e non raggiunsero i 79,5 sette. Il numero previsto è 83,33 (500/6). Su un totale di 500 lanci, i due tiratori professionisti hanno poi tirato 74 sette sui dadi, battendo la probabilità dell'1,9%. Tuttavia, dato il piccolo numero di lanci, potrebbe non essere ancora del tutto conclusivo che questo sia un controllo consapevole dei lanci.

Shooter

Numero di lanci

Numero 7

Probabilità

Wong

278

45

16,19 %

Piccolo Joe

222

27

13,06 %

Totale

500

74

14,80 %

Fonte: www.wizadrofodds.com

I lanci controllati sono illegali?

I lanci controllati, come il conteggio delle carte nel blackjack, non sono illegali. Anche se non ci sono ancora prove a sostegno dei lanci controllati, i casinò spesso impediscono ai giocatori di giocare mettendo i dadi in posizione e lanciando in un certo modo. Attualmente, è anche richiesto che i dadi rimbalzino sul retro del tavolo da gioco quando vengono lanciati, il che dovrebbe garantire la casualità del lancio.

Bonus
Esclusivo
Wildcoins casino
115% fino a 1 BTC
AG300
National Casino
25 GIRI GRATIS SENZA DEPOSITO
Codice non necessario
Wildcoins casino
75% fino a 1,2 BTC
wild3
Wildcoins casino
50% fino a 1,2 BTC
wild2
Commenti (0)
Aggiungere un commento

Devi essere logato per aggiungere un commento